1° LA PREPARAZIONE DEL SUOLO PER SUPERFICI IN TERRA

La perfetta riuscita della posa dell’erba sintetica dipende da una buona preparazione del terreno, ma non preoccupatevi perchè questa fase delicata è allo stesso tempo semplice da effettuare. 

Rimuovere dalla zona su cui si vuol posare l'erba sintetica sassi, radici e detriti vari. Scorticare 5/6 centimetri di terreno e compattare e livellare il terreno con le giuste pendenze in modo che l'acqua possa drenare correttamente. Distribuire sulla superficie livellata e modellata 5/6 centimetri di materiale inerte di cava di pezzatura medio fine (4/6 millimetri).

Rullare la superficie al fine di renderla perfettamente liscia. È consigliabile stendere tra il terreno preparato e l'erba sintetica un geotessile non tessuto in poliestere (sovrapponendo i lembi e bloccandolo con chiodi o simili in modo che mantenga la posizione quando si stende l'erba sintetica) che svolga le funzioni di barriera tra il suolo e l'erba sintetica.

 

2° LA PREPARAZIONE DEL SUOLO PER SUPERFICI IN CEMENTO O ASFALTO

Pulire a fondo la superficie, eventualmente usando una macchina idropulitrice, e rimuovere dalla zona su cui si vuol posare qualsiasi detrito in modo da ottenere una superficie liscia e perfettamente piana.

 

3° POSA DELL'ERBA SINTETICA

Stendere l'erba sintetica sagomandola per adattarla all'area da pavimentare. Attenzione che il pelo dell'erba vada tutto nella stessa direzione.

È importante simulare la posa finale prima di procedere sia a tagliare l'erba sintetica eccedente sia ad incollare i teli e lasciare i teli per alcune ore, prima di procedere, in modo che eventuali "movimenti" dovuti allo rotolamento dall'imballo o all'adattamento alla temperatura ambiente si verifichino.

Una volta decisa la sistemazione dei teli e delle relative giunte, che dovranno risultare invisibili, è consigliabile bloccare i teli con chiodi.

 

4° INCOLLAGGIO DELL'ERBA SINTETICA

Per incollare il vostro tappetto in erba sintetica si possono usare due metodi. Il primo, solo per superfici cementate o simili, prevede l'utilizzo di nastro bi-adesivo, l'operazione risulta pratica ed efficace.

Il secondo metodo, valido per tutte le superfici, prevede l'utilizzo di collanti mono o bi-componenti. Si utilizza un nastro detto "banda di giunzione" che va posizionato sul terreno tra i due lembi da giuntare. Anche questo può essere bloccato con dei chiodi. Una volta steso il nastro di giunzione su questo si deve applicare uno strato di colla appena mescolata utilizzando una spatola dentellata.

Le giunzioni andranno quindi eseguite facendo attenzione che i lembi di erba sintetica da incollare siano sufficientemente "bagnati" dal collante.
Una volta giuntati i teli di erba sintetica devono risultare invisibili.

 

5° INTASO DELL'ERBA SINTETICA

Se il tappeto in erba sintetica acquistato richiede un intaso si procede nel seguente modo. Distribuire prima la sabbia, nelle quantità previste dalla scheda tecnica del prodotto. La distribuzione deve essere uniforme su tutta il tappeto ed a strati. Dopo ogni strato è necessario muovendo il pelo con una spazzolone a setole e far penetrare la sabbia fino in fondo. Questa operazione deve essere ripetuta dopo ogni strato di sabbia distribuito.
Stessa tecnica va utilizzata nel caso di intaso anche con granuli di gomma.

 

6° PULIZIA DEL PRATO

L’installazione dell’erba sintetica è finita ma nessun lavoro può essere considerato completo senza una corretta pulizia. A seconda del tipo di installazione è possibile utilizzare un compressore piuttosto che rastrello, spazzola o scopa per ripulire adeguatamente il vostro manto erboso. Una  bella spruzzata d'acqua completa questa fase dandovi finalmente la possibilità di godervi in tutta tranquillità il vostro nuovo prato.