Il termine street football o street soccer comprende un numero molto alto di varianti del calcio giocato. È un calcio informale praticato per strada che non necessariamente rispetta le regole del calcio tradizionale.

Stratogreen, da sempre attenta alle nuove tendenze si era resa conto di come la passione per lo sport del calcio avesse portato alla sua pratica nelle situazioni più disparate.

Di conseguenza si era posta il problema se con i suoi prodotti in erba sintetica avesse potuto in qualche modo contribuire al miglioramento di questo sport ormai diffusissimo nelle strade di tutte le città del mondo.

Dal punto di vista storico dobbiamo tornare ai campi da basket creati dal nulla tra asfalto e cemento, con ragazzi molte volte che vivevano ai margini della società e che però nel contempo davano vita a situazioni di autentica passione agonistica con partite di basket giocate con lo sfondo di contest e break dance e con il sottofondo di musica rap suonata da dj improvvisati.

Lo street football o street soccer nasce con le stesse caratteristiche, dove gli appassionati di calcio, sport probabilmente più popolare del basket a livello mondiale è capace di attirare folle oceaniche.

Stratogreen si era resa conto di come nelle principali città europee stesse prendendo piede il calcio giocato per strada in contesti inusuali per chi è abituato a prati all’inglese e manti in erba naturale.

In questi contesti era evidente che la possibilità di poter offrire, in collaborazione con sindaci e amministratori, dei manti in erba sintetica a questi veri e propri virtuosi del pallone diventava un elemento di coesione sociale non indifferente.

Questo filone era tra l’altro particolarmente fertile perché era in grado di far apprezzare in maniera considerevole la versatilità dell’erba sintetica, oltre a connotarla come materiale a disposizione di tutti per qualsiasi occasione e in qualsiasi contesto.

Stratogreen, mettendo a disposizione i propri manti in erba sintetica per il calcio, insieme ad un altro pool di aziende è stata quindi coinvolta nell’organizzazione di eventi a cui partecipano tutti i ragazzi desiderosi di cimentarsi in questo sport che ha dato vita ad un altro modo di giocare a calcio, in scenari suggestivi e fino a qualche anno prima, impensabili.

In particolare queste eventi hanno introdotto il concetto di “frestyling del pallone” che contempla palleggi, colpi di tacco e quanto altro si possa fare con un pallone da calcio tra i piedi.

Naturalmente la possibilità di poter esibirsi in queste virtuose evoluzioni con il pallone da calcio su perfetti manti in erba sintetica offerti da Stratogreen ha aumentato da una parte il tasso tecnico del gesto atletico e dall’altra parte la godibilità dello stesso per gli spettatori assiepati ai bordi del campo.

Il concetto di questo evento era l’idea di offrire un torneo itinerante nelle principali città europee dove gli aspiranti freestylers si sfidavano all’ultimo colpo di tacco o palleggio in campi naturalmente improvvisati ma in realtà accuratamente progettati da Stratogreen con i suoi manti in erba sintetica.

Questo evento ha coniugato mai come prima l’idea di sport per tutti e Stratogreen ne è stata l’artefice incontrastata.